Mad Men (e finalmente ce l’ho fatta a vedere gli ultimi episodi)

Ci ho messo tanto, lo so.

Ma prima è stato difficile trovar le puntate della 7 stagione, poi sono rimasta indietro e poi è stato praticamente impossibile riuscire a recuperare le ultime tre puntate.

Fino a che Sky Box Sets non mi ha salvato, inserendo Mad Men tra le sue serie complete.

Quindi, via al mega recuperone. Tre ore, tre puntate.

Le lacrime a fiumi. E la consapevolezza che la serie di Mad Men è finita esattamente nel momento in cui doveva farlo, probabilmente in uno dei pochissimi modi in cui era normale finisse.

Molto spesso le serie vengono trascinate per tempi lunghissimi, brodi che si allungano perché finché fanno ascolti e vendono è meglio tenerle in onda. Quindi ci sono stagioni che oscillano, che toccano picchi di perfezione ma anche di squallore poco immaginabili.

Per Mad Men non è stato così. È stata una serie a un livello sempre alto, nonostante non si possa dire lo stesso di Don Draper.

Mad Men è la storia della sua ascesa, e in parte della sua caduta, la parabola discendente di un uomo che cerca di adattarsi ai cambiamenti del tempo. Un tempo che cambia molto velocemente visto che la serie attraversa di volata la fine degli anni ’50, gli anni ’60 e si affaccia agli anni ’70, critica, cinica e poco patinata. Nonostante si occupi di pubblicità.

Ma è anche la storia di una miriade di personaggi, meno soggetti alla parabola discendente, o addirittura protagonisti di un’ascesa personale non da poco.

Chi sostituirà Don Draper nel mio cuoricino? Chi prenderà il posto di Joan? E come farò a pensare di superare l’idea di una come Peggy?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...