Di cieli grigi e pensieri sparsi.

Da quando ho fatto pulizie nella mia stanza,

[PS: non avessi mai deciso di farlo, gli acari hanno deciso di dichiararmi guerra e ho ancora il naso semi tappato]

e di appoggiare un taccuino con una penna sul comodino, per i pensieri improvvisi, me ne fosse venuto uno decente.

Non so se sia uno dei corollari della Legge di Murphy, ma mi sento svuotata dei miei pensieri e della mia normale attività cerebrale. (sì, anche io ne ho una)

In tutto questo però mi è venuta da pensare una cosa. Dall’inizio dell’anno ho letto 7 libri, tra kindle e cartacei.

E niente, un po’ mi preoccupa questa cosa, ma chissene [cit. Regina George –  e se non sapete chi sia, documentatevi, ignoranti.]

Il Grande Gatsby

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...