Real Steel [e che te lo dico a fare?!]

Ok, ammetto di aver supplicato il mio fidanzato per andare al cinema ieri sera.

Volevo vedere Real Steel. E sì, non sono una grande fan dei robot. Ma in questo film c’è Hugh Jackman. Hugh Jackman.

Questo.

Accecata da questo pensiero, non mi ero accorta che fosse un’opera di Spielberg. E quando il suo nome è spuntato nei titoli di testa, il primo pensiero è stato: ma allora gli è presa la fissa dei robot.

È un bel film, fatto bene, godibile. Certo non da Oscar (se non per gli effetti speciali), ma credevo fosse molto peggio. Non mi sono pentita dei soldi del biglietto, e di questi tempi è raro.

La storia non è originalissima, per quanto tratta da un libro (anche questo l’ho scoperto dai titoli di testa): come nella più vecchia tradizione spielberghiana, i buoni sono tanto buoni, i cattivi tanto cattivi e il riscatto arriva per tutti.

Ma la colonna sonora è da gasamento [non sono sicura che si possa dire]: tipica colonna sonora da film figo americano, sullo stile di Fast & Furios, ma con Hugh a fare da valore aggiunto.

In alcuni momenti, ringrazi che ci sia un attore come lui a reggere il film, anche se in effetti non ce ne sarebbe affatto bisogno.

Man mano che si susseguono i robot, il pensiero più insistente è: voglio un robot!!!

Certo, alla fine del film il pensiero è: voglio Hugh!!! ma non so se sua moglie sarebbe d’accordo. 

In conclusione, film da guardare. Anche se non come imperativo assoluto. 

Annunci

2 pensieri su “Real Steel [e che te lo dico a fare?!]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...